Dolci per la colazione, L'ora del Tea, Preparo e invasetto

Idea regalo: preparato per muffin al cocco (anche vegan) – Edible Christmas gift: coconut muffin in a jar

Visto il larghissimo successo che ha avuto negli ultimi anni il mio preparato per tortino al cioccolato con cuore morbido, continuo con il darvi qualche idea su questo filone e portarlo anche al “livello successivo”. In particolare ho pensato ad un regalo in barattolo che potesse essere utilizzato anche dai vegani o comunque da chi non può mangiare uova e/o latticini.
Doo you remember my last edible Christmas gift in a jar? The chocolate fondant in a jar? (here the recipe). So this year I suggest you the coconut muffin in a jar, which is suitable also for vegan people.

IMG_1896

Questo preparato per muffin al cocco, infatti, può essere addizionato di uova e burro, ma anche in alternativa di banane e olio di semi nel caso in cui chi riceverà il regalo opterà per la versione vegan. Altra genialata, no? Naturalmente sotto vi do le istruzioni da allegare al barattolo nella doppia versione. Io naturalmente li ho testati in entrambe le versioni e devo dire che la ricetta è molto ben riuscita! Certo, al top resta il tortino fondente, ma quello mi vien difficile farlo nella versione vegan (ancora!!!!).

Buoni regali e buona aria di festa.

Ingredienti per circa 1Kg di preparato (5 vasetti) – Ingredients for 1kg powder (5 little jars):

167g farina di cocco coconut grated
333g zucchero sugar
250g farina 00 all purpose flour
167g amido di mais o fecola starch
1 e 1/2 bustina di lievito backing powder (24g)
2 cucchiai di gocce di cioccolato (facoltativo) chocolate drops (facoltativo)

Procedimento per preparare il composto:
Setacciate la farina, l’amido e il lievito e mischiate il tutto allo zucchero ed alla farina di cocco. Distribuite il composto ottenuto in cinque vasetti (circa 185/190g per vasetto o multipli, un vasetto di marmellata da 250g dovrebbe andar bene). Fatto!
Confezionate il vasetto insieme all’etichetta, eventualmente dei pirottini di carta o silicone e naturalmente le istruzioni. che trovate sotto, sia per gli amici onnivori che per quelli vegani.
Method: sift the flour, the starch and the backing powder, add the coconut grated and the sugar. Divide into jars trying to put about 190gr in each jars. In the package add the instructions detailed below (at the bottom of teh page*) and, if you wish, some cupcakes liners. 


Ingredienti & Istruzioni per i muffin al cocco (da allegare al vasetto):

Occorrente: 190g preparato per muffin, 1 uovo, 30g burro, 50g yogurt (al cocco), latte q.b.
Procedimento: In una ciotola mischiare con una frusta le uova, lo yogurt ed il burro fuso. Aggiungere le polveri e mischiare con un cucchiaio di legno. Aggiungere uno o due cucchiai di latte se necessario ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Dividere il tutto in 4 stampini da muffin e cuocere in forno già caldo a 170° per 20/25 min.  Guardnire con zucchero a velo o marmellata.

Ingredienti & Istruzioni per i muffin al cocco Vegani (in foto):

Occorrente: 190g preparato per muffin, 1 banana, 30g olio di semi d’arachidi, 50g yogurt di soia, latte di cocco o di riso q.b.
Procedimento: In una ciotola mischiare con una frusta la banana schiacciata con una forchetta, lo yogurt e l’olio. Aggiungere le polveri e mischiare con un cucchiaio di legno. Aggiungere uno o due cucchiai di latte di cocco se necessario ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Dividere il tutto in 4/6 stampini da muffin e cuocere in forno già caldo a 170° per 20/25 min. Guarnire con zucchero a velo o marmellata.

*Ingredients and Istructions for the coconut muffin (to be attached to the jars):
You will need: 190g powder (in the jar), 1 egg (or a banana mashed for vegans), 30g peanut seed oil, 50g coconut flavoured yogurt (or soy yogurt), 1 tbs. milk or coconut milk if needed.
Mix all the ingredients in a bowl and add the powders. Mix with a wooden spoon. Divide in the muffin mold and cook at 350°F for 20/25 minutes.

 


Potrebbero interessarti anche (see also)

Preparato per tortino fondente home made biscotti di Natale Dolcetti al cocco pizzetti di cannella - cinnamon little pieces Ginger Bread Men - Omini pan di zenzero

Annunci
Biscotti & Mignon, Dolci

Biscotti di Natale (Christmas cookies)

Mi riduco all’antevigilia di Natale per darvi qualche idea per i biscottini di Natale.

Non preoccupatevi: roba facile facile che potrete fare anche con l’aiuto dei più piccini! Come base della frolla potete usare quello che preferite, dalla pasta frolla normale, al pan di zenzero, impasti senza glutine e/o senza uova…! Ciò che conta, per questo post è la decorazione, che potete realizzare con glassa reale, o con le comodissime “Decopen”, ossia tubetti di glassa già pronta da “spremere” direttamente sui biscotti!

Potete utilizzare questi biscotti come simpatici segnaposto, oppure come idea regalo o ancora da tenere su un vassoio in casa per deliziare i vostri ospiti di passaggio, grandi e piccini!

I primi biscotti che voglio farvi vedere sono i più semplici pe possiate realizzare partendo da dei biscotti tondi, senza l’ausilio, perciò, di particolari tagliabiscotti: 

Biscotti Renna (Reindeer Cookies)

IMG_8556

Occorrente (Things you will need):

Procedimento (Method):

  1. Sistemare con un goccino di glassa il confettino colorato (il naso) ad una estremità del biscotto. (Using a drop of icing as glue, put one m&m’ on a side of the biscuit.)
  2. Disegnare quindi gli occhi e le corna della renna. Fatto! A piacere aggiungere un sorrisetto! (Drawn the eyes and the antlers with the icing. Done! If you wish to, add a smiling mouth!)

* * *

Biscotti Pupazzo di neve – Melting Snow Men Cookies

IMG_8552

Occorrente (Things you will need):

  • Biscotti tondi (round cookies)
  • Marshmellows bianchi (white marshmallows)
  • Glassa reale* bianca (white icing)
  • Glassa nera (black icing)
  • Glassa arancio o confettini arancio (orange icing or little edible pearls)

*Per la glassa reale: mescolare un albume (35g) con 200g di zucchero a velo sino ad ottenere un composto piuttosto sodo. Diluitelo leggermente con alcune gocce di limone, quel che basta per ottenere una glassa piuttosto spessa. Dividere la glassa ottenuta in più ciotoline e aggiungere i coloranti in polvere o in gel, per evitare di alterarne la consistenza.

Procedimento
(for the method see this video):

  1. Disegnare con la glassa il perimetro dei biscotti (si asciugherà molto presto).
  2. Diluire la glassa rimanente con alcune gocce di limone o di acqua (ne bastano davvero pochissime), in modo da ottenere una consistenza più “colante” ma non eccessivamente liquida.
  3. Spremere la glassa diluita dentro il “perimetro” di glassa già disegnato e distribuirla su tutto il biscotto aiutandovi con uno stuzzicadenti.
  4. Posizionare sulla glassa un marshmellow.
  5. Disegnare con la glassa colorata i particolari del viso e del corpo.

IMG_8533

* * *

Se poi volete sbizzarrirvi con le mille e più formine che potete trovare nei negozi specializzati in questo periodo, ecco le mie tre proposte: Gli alberi di natale, i fiocchi di neve e gli omini segnaposto.
Should you want to enjoy christmas cookie cutter, here are mine: christmas tree, snow flakes and gingerbreadmen, of course.

IMG_8469

Occorrente (Things you will need):

  • Tagliabiscotti (cookie cutters)
  • Glasse colorate o cioccolato bianco colorato (colored icing or candy melts)
  • confetti colorati (funfetti)

Procedimento (Method):

  1. Per gli alberelli: spatolare sui biscotti della glassa verde (o del cioccolato verde) e cospargere di confettini colorati.
    IMG_8409
  2. Per i fiocchi di neve: spatolare di glassa (o cioccolato) azzurro i biscotti, quindi disegnare il fiocco di neve con la glassa bianca.
    IMG_8412
  3. Per gli omini di pan di zenzero: decorarli con glassa bianca o colorata a piacere (per gestire piccole quantità di glassa potete mettere la glassa, anche solo un cucchiaio, in un sacchetto per il freezer a cui avrete tagliato la punta – guarda qui). Se li usate come segnaposto vi consiglio di scrivere prima il nome, e poi fare la decorazione solita.
    IMG_8507

E allora non mi resta che augurarvi Dolcissimo Natale!

gingerr

Chiacchiere in cucina, Non solo ricette, Ricevere

Etichette per regalini golosi e segnaposto natalizi (Christmas Tags)

Chi segue il mio profilo personale su Facebook sa già che lo scorso weekend ho sfornato qualcosa come 7/8 kg di biscotti, già belli ed impacchettati, pronti a raggiungere nelle prossime ore i miei amici e in generale tutti coloro che sanno della mia passione culinaria, dal salumiere sotto lo studio, all’edicolante (santo subito) di fiducia, passando per i patiti di fitness e biscottini in palestra!

Quello che non sapete ancora è che ho pensato anche ad un regalino per voi (a proposito di regali: tra poco partiranno anche quelli per i vincitori del contest, di cui spero di dirvi entro la fine della settimana!!).

Di cosa si tratta? Delle etichette per i regalini golosi (e non) da stampare, ritagliare e appendere ai vostri pacchettini, realizzate in esclusiva per voi miei cari followers dalla bravissima Federica Girotto (autrice dell’header e del logo). Se l’idea vi piace, come spero, presto troverete nel blog tanti altri printables per ogni occasione.

Se poi nei pacchettini regalo ci mettete anche dei dolcetti di cui avete trovato qui nel blog la ricetta, tanto meglio, così alla domanda “Dove hai preso la ricetta” la risposta sarà subito e presto data! ;D

Buon divertimento, buone feste e buoni regali dalla vostra affezionata Cle.

Clicca sulle immagini per ingrandirle – Clicca qui per scaricarle tutte già pronte per la stampa (bassa risoluzione)

Biscotti & Mignon, Dolci, Intolleranze, senza glutine

Biscotti saraceni con cremino alla nocciola (Buckwheat cookies with hazelnut chocolate cream)

Siamo ufficialmente in periodo pre-natalizio ed è tempo di preparare biscotti e dolcetti da offrire agli ospiti e regalare agli amici! Io negli ultimi anni ho fatto per lo più regalini golosi e posso assicurarvi che sono un dono sicuramente gradito e che non richiede nè troppa spesa, nè troppo stress! Si prestano bene a questo utilizzo i biscotti semplici, che richiedono pochi passaggi per essere realizzati e che non richiedono l’utilizzo di ingredienti troppo costosi.
It’s Christmas time! Let the cokies baking period begins! I like to use them as a present to my friends, since every one loves cookies and they don’t require too much money nor stress.

A dire il vero questi biscotti (peraltro privi di glutine) non rientrano appieno in questa categoria, non perché non siano semplici da preparare, ma semplicemente per il “costo” della frutta secca e del cioccolato. Questi biscotti costituirebbero, perciò, un regalo prezioso, da fare agli amici un po’ più speciali, oppure a quelli che stanno riprendendosi da una convalescenza o un periodo buio. Saranno il modo per dire a chiare e squisite lettere che siete loro vicini pronti ad addolcirli e tirarli su! Provateli, regalateli e… regalateveli!
Actually today recipe could be rather expensive, that’s the reason why I suggest you to donate them to very special friends, or to some one who is getting well after a bad period. They will be your sweet best wish and your firend will appreciate it, for sure!

biscotti saraceni con cremino alla nocciola

Buoni biscotti a tutti, anche a chi non vuole peccare troppo di gola, per loro andrà benissimo anche la versione senza cremino (vedi foto più in basso)!
Should you not want to use the chocolate & nut cream they will be good too (see pic below)!

Ingredienti – Ingredients

per la frolla saracena for the buckwheat cookie dough
240g zucchero di canna brown sugar
100g nocciole tostate hazelnuts
140g mandorle non pelate unpeeled almonds
100g farina di grano saraceno buckwheat flour
150g farina di riso rice flour
200g burro butter
30g uova (un uovo piccolo) 1 small egg (30g)
per il cremino alla nocciola for the nuts & chocolate cream
100g cioccolato bianco white chocolate
50g cioccolato al latte milk chocolate
35g pasta di nocciole hazelnit paste
20g burro (di cacao) (cocoa) butter
per decorare to decorate
50g granella di fave di cacao cocoa beans grain
50g nocciole in granella hazelnuts grain
50g gocce di cioccolato fondente dark chocolate drops

biscotti saraceni

 

Procedimento –  Directions

1. Preparare la frolla saracena: in un robot da cucina, tritare finemente le nocciole e le mandorle con lo zucchero di canna. Versare il tutto in una ciotola o su una spianatoia e unire le farine di riso e grano saraceno. Fare la fontana e unire il burro e l’uovo. Lavorare sino a che non otterrete un impasto omogeneo e lasciate riposare in frigo per almeno 30 min. Prepare the buckwheat cookie dough: Use a cutter to grind toghether sugar, hazelnuts and almonds. Mix them all in a bowl with the rice and buckwheat flour. Add butter and one egg and mix all togheter until smooth, Let the dough rest in the fridge for 30 min.
2. Dopo il riposo, stendere la pasta con il mattarello in uno spessore di circa mezzo centimetro. Ritagliare dei dischetti di pasta del diametro del vostro stampo, possibilmente di silicone, a forma di tartelletta o cilindro. In mancanza foderate lo stampo da tartelletta che avere con dei pirottini per facilitare le fasi successive.
Infornate e cuocete per 15 min. a 150°C.
Lasciate raffreddare negli stampini (o pirottini) stessi.
Rolll the dough and cut some 1/2 cm high round cookies. Put them in a small silicon cilinder mold (even a small baking cup could work).
Bake for 15 min. at 300°F.
LEt the cookies coll down in the molds.
3. Nel frattempo preparate il cremino: sciogliete i cioccolati a bagnomaria e unite la pasta di nocciole. Mescolate con cura e trasferite in un sac à poche. In the meantime prepare the chocolate&nuts cream:melt the white and the molk chocolate. Add the hazelnuts paste and mix togheter. Pour in a sac à poche.

2012-08-18 10.18.58

4. Quando i biscotti sono ber raffreddati, colate uno strato di cremino su ogni biscotto nello stampo di silicone (o nel pirottino). Decorate a piacere con granella di nocciole, cru di cacao o gocce di cioccolato.
Lasciate solidificare in frigo o in freezer per bene il cremino prima di rimouovere i biscotti dalle formine.
When thr cookies are cold, squeeze some chocolate and nut cream on each of them as they are in the mold (or in the baking cups). Sprinkle with the nut and cocoa grain and some chocolate drops.
Let the cream become harder (maybe in the fridge or in the freezer) and then remove from the molds.
5. Se dovete regalarli vi consiglio di “riciclare” una scatola piatta di cioccolatini (es ferrero rocher) in cui sistemarli adagiandoli nei separatori, vedi foto. I suggest you to package them in a chocolates tray, like the one in the pic below

biscotti saraceni con cremino alla nocciola - confezione

Come avete notato, c’è solo un piccolo passaggio in più, peraltro semplicissimo, per la preparazione del cremino. Ma cosa vi aspettate da una ricetta di Montersino? Comunque la bontà di questi biscotti vale assolutamente la pena di spendere qualche minuto in più, ve lo garantisco! In più possono essere conservati in freezer per qualche mese, per cui ne potete preparare in dose maggiore per una golosità sempre a portata di mano! Buoni regali golosi a tutti da Cle.

biscotti saraceni con cremino alla nocciola

 

 

PS: E ricordatevi che domenica scade la raccolta FAR-Frequently Asked Recipes! Per cui affrettatevi per segnalare le vostre ricette più gettonate! Sorriso


Potrebbero interessarti anche (see also):

Fettine langarole (biscuits with nuts and buckwheat) moretti alla nocciola muffin ciocco-pere senza glutine-uova-lattosio

Altre ricette biscotti – Altri regali golosi – Altre ricette senza glutine

 

 

Libri di cucina

In libreria: Le “sue” torte salate.

Ragazzi, che ve lo dico a fare.

Correte in libreria e prendete di “Le mie torte salate“, l’ultimo libro di Montersino,  tante copie tanti quanti sono i vostri amici amanti della cucina e del salato in particolare. Se sono fan di Luca Montersino, lasciate perdere: ce l’hanno già di sicuro!

Come sapete sono un po’ distante dalla cucina e dal web in generale in questo periodo (ma mi sto rimettendo in carreggiata!) e non ero nemmeno informata sulle novità editoriali. Ieri nella mia passeggiata settimanale a La Feltrinelli, guardando distrattamente tra le novità della sezione cucina, quasi a farmi “Cucù” mi appare la faccia del Maestro che mi mostra una torta salata che definire super appetitosa è estremamente riduttivo!

Mio!” mi son detta afferrandolo e stringendolo al petto, guardandomi attorno con circospezione per esser certa che non ci fossero altri predatori intorno, prima di fuggire con bottino verso le casse (dimenticando che ero in compagnia, peraltro!). Non ho nemmeno visto il prezzo, solo il bollino indicante lo sconto novità riservato ai soci (ma solo perché era appiccicato in bella vista).

Ragazzi: al modico prezzo di 16,90€, avrete tra le mani 50 super ricette i-ne-di-te, sa-la-te, per tutti i gusti e livelli di difficoltà. Una più creativa dell’altra (anche quelle tradizionali), una più sorprendente dell’altra, una più incredibile dell’altra. Mentre vi scrivo mi sento elettrizzata, vogliosa di sacrificare anche intere notti al Dio della Buona Cucina e del Gusto (*dio in generale, non mi riferisco a Montersino!).

Non potete immaginare! Questo sarà il vostro regalo di Natale definitivo, per quest’anno e per gli anni a venire, per tutti gli amici golosoni e amanti del salato. Se Piccola Pasticceria Salata vi è piaciuto e vi ha sorpreso, preparatevi a nuovo e maggior stupore! Preparatevi a sfornare una nuova torta salata alla settimana per tutto il prossimo anno!

Che ve lo dico a fare!

Voi vi fidate della Cle, no? Per i San-Tommasini, sotto qualche fotina. A presto con una nuova ricettuzza, e a prestissimo con tante nuove torte salate!

Baci.

Biscotti & Mignon, Dolci, Dolci per la colazione, Intolleranze, L'ora del Tea, Preparo e congelo, senza glutine

Diamantini cioccocaffè… buoni anche da regalare! (Choco-coffee cookies)

Manca pochissimo a Natale e spero di avere tempo ed energie nelle prossime ore per mettere a punto la sorpresina che avevo in mente per voi tra un appuntamento dal parrucchiere e del lavoro da completare prima di lunedì! Sono parecchio occupata in questo periodo e non sono riuscita nemmeno nel mio intento di celebrare il blog compleanno della mia stimata “collega” blogger Araba Felice, partecipando al suo giveaway ormai spirato! Ma non voglio comunque perdere l’occasione per mandarle un saluto e una dimostrazione di stima sincera, per la sua gentilezza, il suo non essersi montata la testa per il largo successo avuto, il suo cercare di essere sempre presente nelle risposte e nei commenti… insomma, la conoscete tutti, è Araba, una perla nel mare magnum di Internet! Tantissimi auguri anche se in ritardo!
(Today recipe is another possible gift idea for your yuhmmy Christmas gifts! I’m a little busy in these days but I’m working on a Christmas surprise for you!!! Moreover I want to send my wishes to a friend, Araba Felice for her blog birthday, even if I’m on late! But she is really a special foodblogger, nice, kind, smart… adorable!  Happy Blog Birthday, Araba!)

2012-05-27 13.14.43

Passiamo velocemente alla ricetta di oggi: dei biscotti gustosissimi e sfiziosissimi che vi richiederanno pochissimo sforzo e nessuna particolare manualità pur consentendovi di ottenere dei biscottini molto carini che potranno finire insieme ad altre golosità nei sacchetti golosi che regalerete ai vostri amici. La ricetta è firmata Luca Montersino.
(I have also some “homework” to do prior to come back in the office next monday, so… let’s see the recipe and the tips to obtain these cute biscuits in a really simple and fast way!)

Ingredienti (Ingredients):

  • 500 gr di farina di riso* (rice flour)**
  • 450 gr di burro a t.a. (butter at room temperature)
  • 250 gr di zucchero a velo (icing sugar)
  • 1 uovo e un tuorlo (circa 65g in tutto) (1 small egg and 1 yolk)
  • 60 gr di cacao amaro in polvere (cocoa powder)
    per la finitura to decorate
  • 150 gr di zucchero semolato (sugar)
  • 5 gr di caffè solubile (soluble coffee)

*Nota: la farina di riso può essere sostituita con della farina 00. Tenete conto che la farina di riso tende a dare una consistenza più “molle” all’impasto e qui l’alta quantità di burro serve a dare anche maggiore compattezza all’impasto. Ricordate i muffin cioccopera… beh… sono stati un’evoluzione proprio di questa ricetta!
(**You can use also all purpose flour. Remember that the rice flour will give you a softer dough. Do you remember these muffins… well… they were an evolution of  a too much soft dough obtained with this recipe!!!)

Procedimento (Directions):

  1. Lavorate il burro ammorbidito con lo zucchero. Aggiungete l’uovo quindi parte della farina ed il cacao. Prima di aggiungere la restante farina aggiungete (se necessario) l’altro tuorlo.
    (Mix the butter and the sugar, add the egg, the yolk and the flour with the cocoa.)
  2. Dividete l’impasto ottenuto in porzioni di circa 200g l’uno e formate dei cilindretti della stessa lunghezza, del diametro di circa 2 cm: avendo i filoncini lo stesso peso e la stessa lunghezza, di conseguenza anche il diametro sarà uniforme!
    (Divide the dough in egual weight pieces, and pat each dough piece down into a sausage shape. Since every piece has the same weight, should the “sausages” have the same lenght then they will have also the same diameter too and all your cookies will look the same
  3. Su un vassoio spargete lo zucchero semolato e la polvere di caffè solubile (in foto vassoio gentilmente offerto dalla icookcake) e rotolateci dentro i “salamini” di frolla ricoprendoli completamente.
    (Roll every “sausage” in a mixture of soluble cofee and sugar. Then let them rest in the freezer for an hour)
    2012-05-26 18.38.23
  4. Trasferire i salamini in freezer per almeno un’ora (volendo potreste conservare l’impasto in freezer per qualche settimana). Passato il tempo indicato, estraeteli dal freezer e tagliate dei cilindretti di pasta di circa due centimetri di altezza. L’aver congelato la pasta servirà a non schiacciare i salamini e ad ottenere dei biscotti perfettamente rotondi.
    (Cut the cylinders in 2 cm high pieces: since the dough is cold and hard, you will obtain a perfectly round biscuits!)
    diamantini cioccocaffè
  5. Lasciar stemperare qualche minutino i biscotti prima di informarli, quindi cuocete a 180° per 12/15 min. Se volete regalarli, lasciateli raffreddare completamente prima di trasferirli nei pacchetti.
    (Cook for 12/15 min at 340°F)

Cerchi altre idee per regali golosi? Clicca qui! (Looking for more yuhmmy gift ideas? Click here)

diamantini cioccocaffè


Potrebbero interessarti anche (see also)

biscotti cioccocaffè Coffeens - Muffins al caffè biscottini al caramello - caramel cookies

Dolci, Dolci al cucchiaio e monoporzioni, Preparo e invasetto

Il regalo di Natale perfetto: preparato per tortino al cioccolato con cuore fondente! (Edible perfect Christmas gift: Chocolate fondant in a jar!)

Concedetemi il momento di autocelebrazione: sono un G-E-N-I-O! Ho concentrato in un barattolo la ricetta che tutti amano e che tutti vorrebbero replicare a casa senza fatica, senza nemmeno lo stress della bilancia o dei misurini (o quasi!). Questo Natale distribuirete ai vostri amici e parenti una polvere magica, a cui basterà aggiungere semplicemente un uovo e un pochino di burro per ricreare in casa la magia della lava di cioccolato che fuoriesce da un morbido e caldo tortino. Cosa potete mai volere di più da un regalo di Natale in barattolo???
Let me say you the truth: I am a Genius! I put in a jar the recipe that anyone loves and anyone will love! This Christmas you will give to your friends a magic powder! They have just to add an egg and a little bit of butter and… they will enjoy the magic flavour and sweetness of the chocolate fondant! What do you want more for Christmas!?

preparato per tortino al cioccolato

A dire il vero ero partita con il voler regalare ai miei amici un semplice preparato per cioccolata in tazza, la cui ricetta troverete in tantissimi blog (difficile dire chi l’abbia postata per primo). Ma a dire il vero non ho provato lo stesso entusiasmo di chi l’aveva sperimentata prima di me: il sapore non mi piaceva affatto, neppure dopo alcuni aggiustamenti… Però nel frattempo mi trovavo con tre etti e mezzo di polveri mischiate ormai inservibili (ad un comune mortale) o che avrei dovuto utilizzare a casaccio per un ciambellone o dei biscotti.
I said “the truth”! The truth is that I was going to prepare the hot chocolate mixture, following a famous recipe that you can find in many blogs. But… I didn’t like it at all! I was so sad but, suddently, I realized that the ingredients were the same of a marvellous recipe I prepared some months ago. So… I opened my excell carel and… create the magic formula below!

Poi il lampo di genio… guardo gli ingredienti e mi accorgo che sono gli stessi di un tortino al cioccolato provato di recente con somma soddisfazione… Apro il mio bel foglio excell, faccio un po’ di proporzioni, aggiungo, divido, moltiplico e tadààààààààààààà: ecco a voi le dosi per ottenere sette barattolini di preparato pronto per 4 tortini con cuore cremoso. Sette amici da rallegrare, ognuno dei quali potrà donare a sua volta un pezzettino di felicità a sè ed altre tre persone. Solo Prometeo nella storia ha fatto di meglio, diciamolo!!! (ahaahahahaahahah)!
And now you are going to discover how to pretend to be a today Prometeus: following this recipe you will create 7 jars with a magic powder for let your friends give a little bit of happiness to other 4 people. This is the real Christmas spirit: donate happiness! A bocca aperta

Basta chiacchiere parliamo di dosi (che potrete dimezzare se lo desiderate)!  Buona immacolata a tutti dalla vostra affezionata Cle!

Ingredienti per circa 1kg di preparato*:
(Ingredients for about 1kg of mixture)

  • 440g zucchero (sugar)
  • 200g cioccolato fondente (plain chocolate)
  • 200g cacao amaro (cocoa powder)
  • 90g farina 00 (all purpose flour)
  • 180g fecola (potato starch)

*nota: le dosi per 4 persone del tortino fondente al cioccolato le trovate cliccando qui.

preparato per tortino cioccolato

Procedimento per ottenere il composto:
(Direction for the mixture)

  1. Con un coltello a lama grossa spezzettate il cioccolato in pezzi grossolani, raccoglietelo in un sacchetto e mettetelo in congelatore per trenta minuti o più.
    (Chop the chocolate in little pieces and put in in the freezer for 30 min or more.)
  2. Con un mixer abbastanza potente riducete in polvere (o quantomeno in una granella molto fine) il cioccolato con lo zucchero. Se il cioccolato dovesse sciogliersi, rimettetelo in freezer.
    (Using a cutter pulverize the chocolate and the sugar. Should the chocolate will melt, put again into freezer.)
  3. Setacciate in una ciotola il resto delle polveri, aggiungete il cioccolato con lo zucchero e suddividete il composto in barattoli. Per comodità di dosaggio cercate di fare dei barattoli di min. 110g di composto, max. 150g (o multipli).
    (Sieve all the powders in a bowl. Add the chocolate and the sugar and split the mixture in little jars, containing  about 110g up to 150g of mixture or multiples)

tortino cioccolato

Istruzioni

per il tortino (da allegare al vostro regalo):
(Chocolate fondant directions – To be attached to your gift)

  1. Occorrente: un uovo grande (55g senza guscio) e 55g burro fuso da mischiare a 150g di polvere
    (se si hanno a disposizione uova piccole  (da 40g) – utilizzare invece 110g polvere e 45g di burro fuso).
    You will need: a large egg (55g) and 55g melted butter for every 150g mixture.
    Should you have small eggs (40g) use 110g powder and 45g butter.
  2. Sbattere l’uovo in una ciotola. Aggiungere la polvere ed il burro fuso e mischiare con un cucchiaio di legno sino ad ottenere un composto omogeneo.
    (Mix the egg with the powder and the melted butter using a wooden spoon.)
  3. Distribuire il composto in 2 o 4 stampi monoporzione (dipende dalla grandezza) imburrati e spolverati con farina o cacao, e cuocere in forno già caldo per 7 min a 200°.
    (Divide the mixture in 4 single graised molds and bake for 7 min at 390°F)
  4. Togliere subito dagli stampi capovolgendoli con un movimento secco sui piattini e servire con una spolverata di cacao o zucchero a velo, oppure panna montata. (Serve with wipped cream or icing sugar)

Il suggerimento che vi do, inoltre, è di impacchettare i vostri barattolini insieme, naturalmente, al foglietto di istruzioni e 4 stampini di alluminio, in modo che chi riceverà il dono avrà già tutto l’occorrente a disposizione.

Un barattolino che si rispetti deve avere anche l’etichetta stampata, no? Eccola qui, bella e pronta da apporre al vostro barattolino.

07a (1)

E queste sono le confezioni che ho preparato io (prima dell’avvento dell’etichetta personalizzata creata da Federica Girotto!)

2012-12-08 20.22.07

(Le formine a stella e a cuore le ho trovate all’Ikea.)

Buona felicità a tutti!!!! Go and share happiness with your friends!!!!


Potrebbero interessarti anche:

pizzetti di cannella - cinnamon little pieces tortino al cioccolato con cuore fondente

Biscotti & Mignon, dall'estero, Dolci

Albero di Natale in Pan di Zenzero (GingerBread Christmas Tree)

Primo dicembre, l’aria di Natale si respira già! Caliamoci appieno nell’atmosfera natalizia con un post che so già a-do-re-re-te! Primo perché so che siete sempre alla ricerca di idee carine per i centrotavola, secondo perché se il centrotavola è edibile e fatto a mano voi ed i vostri ospiti sarete ancora più contenti!
First day of December… Christmas is coming and I know you will belove today post! I know you are  looking for some ideas for your christmas centerpieces  and I know you prefer them to be edible!!!

gingerbread christmas tree

Ho visto per la prima volta questo golosissimo alberello su questo blog americano e casualmente mi sono imbattuta nello stampo apposito della Wilton il pomeriggio stesso… Le amiche foodblogger capiranno più delle altre che resistere alla tentazione dell’acquisto era praticamente impossibile, tanto più che era l’ultimo/unico pezzo!!!!
I saw such tree the first time in this blog and… I found the wilton’s kit to prepare it the same day in a shop… you can just imagine the end of this story… I’m a foodblogger!!!

Il Kit della Wilton si compone di vari tagliabiscotti a forma di stella di dimensione via via decrescente e dei sac à poche con bocchette (ma la sostanza sono i tagliabiscotti). Naturalmente se non avete il kit potete sempre ritagliare delle sagome con il cartoncino. Ecco la foto della confezione, magari vi può essere utile per cercarla nei vostri negozi preferiti.
In the pictures below you can see the package and the kit… but you can use home made cookies shapes!

 

Per fare l’alberello potete utilizzare la ricetta che preferite, di pan di zenzero o di frolla. Per decorarlo potere sbizzarrirvi: dal semplice e sempre d’effetto zucchero a velo alla molto più coreografica glassa reale, bianca o colorata di verde. Per le palline di addobbo io ho utilizzato dei confettini dorati, ma vanno benissimo anche degli smarties o m&m’s.

Con questo centrotavola partecipo allo Stuzzica contest di Parentesi Rosa:

Occorrente (You will need):

  • 600g impasto per biscotti (di pan di zenzero o di semplice pasta frolla)*
    600g cookie dough or short crust pastry**
  • glassa reale verde o bianca***
    royal icing
  • confettini colorati
    funfetti
  • sac à poche con punta stretta
  • taglia biscotti di diverse dimensioni a forma di stella o cartoncini sagomati
    different size star shaped cookie molds

* per la ricetta del pan di zenzero vai qui, per la ricetta della pasta frolla, clicca qui
** You can find gingerbread and icing recipe here.
** per la ricetta della glassa vi rimando ai consigli di Giulia. Nella mia ricetta del pan di zenzero linkata su comunque trovate anche la ricetta della glassa.

  1. Cuocere i biscotti: Vi serviranno almeno due biscotti per ogni dimensione. Ricordatevi di cuocere in teglie separate biscotti di dimensione diversa. (Bake the biscuits and let them become cool.)
    DSCN0374
  2. Comporre l’albero: partite dalla base e quindi dai biscotti più grandi: componete l’alberello direttamente sul piatto di servizio. Sistemate il primo biscotto grande al centro del piatto, coloratelo con la glassa (invece di glassarlo tutto potete glassare solo le punte, ed il centro usando la glassa come “colla”). Sistemateci sopra un altro biscotti di dimensioni uguali, sfasando le punte, e decorate con un confettino colorato su ogni punta (vi consiglio di mettere i confettini strato per strato e non alla fine, vi verrà più facile e siete certe di non dimenticare nessuna punta).
    (Assemble the tree on the serving dish. Color with some icing each star tip, then put a little bit in the middle: it will work as a glue! Use two stars of the same size for every layer)
  3. Continuate sino a utilizzare almeno due biscotti per “taglia” Lasciando da parte solo i due più piccoli. Consiglio: mentre componete l’albero girate più volte il piatto, in modo da accertarvi che venga su dritto o non troppo storto!!!!
    (Remember to turn the cake board, as you add more layers/cookies to make sure that the cookie tree looks as straight as possible)
    DSCN0375
    DSCN0376
  4. Arrivati in cimaformate il puntale accoppiando le due stelline più piccole ricoperte di glassa bianca o gialla.
    (For the top: use one or two smallest stars yellow colored)DSCN0380

E… Buoni pranzi di Festa in Famiglia a tutti!

DSCN0395

Biscotti & Mignon, I sapori di casa mia, Ricette tradizionali e regionali, senza lattosio

Pizzetti di cannella (Cinnamon little pieces)

Ve li avevo preannunciati ed eccoli qua i miei biscotti preferiti in assoluto, che sia o non sia Natale! Questa ricetta è quella che la mia mamma e le mie zie custodiscono da decenni e con cui ci deliziavano ogni Natale. Purtroppo la zia che eccelleva nella preparazione di questi biscotti non è più con noi, il che, oltre a farci sentire la mancanza delle sue mani sante e del suo sorriso, rende per noi questi biscotti ancora più speciali e carichi di significato.
I announced them and now here they are, my favourite cookies, during Christmas Time and the rest of the year! This is the recipe my mother and her sisters used for long, long time. Unfortunately the aunt who wast the best in making them is not still with us, thus this biscuits are for me and all my cousins very, very special!

Anche questi biscotti sono finiti nei pacchettini golosi di Natale e in due bei sacchettoni per il mio fratellino che, come me, ne va matto!! E qualcosa mi dice che ne uscirete matti anche voi! Provateli e mi direte!
Also these biscuits were in the sweet bags I gave to my friends for Christmas and also in two larger bags only for my brother, who beloves them, as I do!

La dose è abbastanza abbondante, ma sono biscotti che si conservano abbastanza a lungo chiusi in sacchetti di cellophane e che sono anche un ottimo regalo di Natale. Lo zucchero nell’impasto può sembrare poco, ma i biscotti andranno poi (il giorno dopo) glassati con lo scileppo (o giulebbe, la glassa che viene utilizzata in Puglia anche per i taralli dolci). Inoltre la bassa presenza di zucchero lascerà più morbidi i biscotti il che è un’altra delle loro caratteristiche.
The recipe dosage is generous, but this cookies can be stored up for some weeks and also could be used as Christmas gift (as I did). Probably it seems the sugar in the recipe is poor, but the biscuits need to be iced with sugar icing. So when finished, they will be more sweet! The sugar icing is called “scileppo” here in Puglia. Moreover the low dosage of sugar make the biscuits more soft.

pizzetti di cannella - cinnamon little pieces

La difficoltà della ricetta sta nello “scileppo” ossia la glassa che ricopre i biscotti e che “ne aggiusta” la dolcezza. Nei biscotti che vedete in foto non è venuto alla perfezione e sappiate che solo dopo altri tre tentativi (e tre chili di zucchero nell’immondizia) sono riuscita nell’opera che nessun libro e nessuna pagina web spiegava (secondo me) per bene! Ma ancora una volta la Cle vi insegna i trucchi del mestiere dopo averci sbattuto testa e corna!!!

Ingredienti – Ingredients:

  • 1 kg farina (1 kg flour)
  • 350g zucchero (350g sugar)
  • 5 uova (5 eggs)
  • 75g cacao (75g cocoa)
  • 1 bustina lievito per dolci (baking)
  • 6 chiodi di garofano (6 cloves)
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere (1 tbspoon grounded cinnamon)
  • 1 bustina di ammoniaca per dolci (o cremor tartaro, in Puglia si trovano in qualsiasi supermercato, altrove provate in farmacia) (ammonia for baking)
  • 1 bustina di vanillina (vanilla)
  • 1 bicchiere (200ml) di olio di oliva (200ml extra virgin oliv oil)
  • *1 bicchier2 di latte (o quanto basta per ottenere un impasto omogeneo e lavorabile) (200 ml milk)
    Per la glassa o scileppo (icing):
  • 1 kg zucchero (1 kg sugar)
  • 2 piccoli albumi (2 small glairs)
  • 2 bicchieri d’acqua (400 ml water)
  • 5 gocce di succo di limone (5 lemon juice drops)

*Visto che la ricetta non contiene burro, potete utilizzare un latte senza lattosio ovvero di origine vegetale e servire questi biscotti anche a chi è intollerante al lattosio.

Procedimento – Directions:

  1. Sciogliere l’ammoniaca (o il cremor tartaro) in poco latte. Disporre la farina a fontana e versarci all’interno tutti gli ingredienti impastando come per realizzare una frolla. Aggiungete per ultimo il latte necessario per ottenere un impasto omogeneo e lavorabile. Coprire con pellicola e lasciar riposare in frigo per circa 30 min.
    Melt the ammonia with 2 tbs milk. Melt all the ingredients until smoothy, left as last ingredient the milk and add if needed. Cover the paste and put it into fridge for 30 min.
  2. Formare dei filoncini spessi circa due centimetri (se trovate troppo appiccicosa la pasta, cospargete di farina il piano di lavoro) e tagliare i “pizzetti” con un coltello o una spatola lunghi circa 3 centimetri.
    Shape some “strings” large as a thumb (if the paste is sticking, use some flour) ad cut some little pieces three centimeter long.
    DSCN0302
  3. Disporre i biscotti in una teglia, leggermente distanziati, e cuocere per 10/15 min a 180° (anche ventilato). Prima di estrarre i biscotti, prelevarne uno e verificare che dentro sia asciutto (non devono indurirsi).
    N.B. L’ammoniaca puzza e vi “assalterà” all’apertura del forno! Probabilmente appesterà anche la cucina! Il cremor tartaro invece è innocuo sotto questo aspetto! Ad ogni modo, una volta freddati l’odore dell’ammoniaca svanirà del tutto ed i biscotti resteranno morbidi più a lungo.
    Put the biscuits into a pan and cook in pre heaten oven for 10-15 min. 365°F. Before take out the biscuit from the owen, just take one of them and verify than inside it is dry. They have to remain soft.
    Please note the ammonia smell bad and its smell will overwhelm you opening the owen! BTW such smell will disappear as the biscuits become cool. It is normal and it will keep the biscuit soft for days!
  4. Lasciar freddare per bene (ad esempio tutta la notte) i biscotti, quindi preparare lo scileppo (o giulebbe). Versare l’acqua e poi lo zucchero in una casseruola e portare a bollore cottura (= portare lo zucchero a 121°, se non avete il termometro l’ebollizione deve essere abbastanza forte e il liquido trasparente e tendente al giallognolo). Nel frattempo montare l’albume con una frusta a mano. Quando lo zucchero è pronto versarlo sugli albumi e mescolare sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Infine unire le gocce di limone e qualche cucchiaio di acqua se la glassa dovesse risultare troppo spessa (in definitiva dovete ottenere una meringa all’ityaliana diluita e smontata. Importante: l’albume deve essere almeno leggermente montato quando unite lo zucchero, altrimenti si cuoce e si straccia).
    Let the biscuits become cool (for example let them rest for a night) and then prepare the icing. Let the sugar melt with boiling water, then mix it with the half-wipphed glairs. You don’t need a meringue, but only a smoothy and consistent icing.
  5. Versare i biscotti poco alla volta nella glassa, ricoprirli del tutto aiutandovi con delle forchette, quindi lasciarli asciugare sulla carta da forno o su una gratella. Eventualmente quando saranno ben asciutti su un lato rigirateli per far asciugare per bene anche il fondo.
    Dip the biscuits into the icing little by little and cover them with the icing (use two forks). Let them dry on baking paper or a cake grill. If needed, after some hours, turn them upside down.
    DSCN0307f_thumb[3]
  6. Conservare in sacchetti di chellopane o scatole di latta. Store them into cookies bags or tin boxes.

pizzetti di cannella - cinnamon little pieces


Possono interessarti anche (see also):

Ginger Bread Men - Omini pan di zenzero Babbo Natale di PDZ - sugar pate santa claus